Il peeling. Indicazioni utili

/, Massaggi, Trattamento corpo, Viso e Corpo/Il peeling. Indicazioni utili

Il peeling. Indicazioni utili.

Eseguendo varie sedute di peeling superficiali o di media profondità si possono ottenere risultati estetici eccellenti e duraturi senza rischi di effetti indesiderati.

Vediamo alcune indicazioni di trattamento per il peeling chimico:

  • Invecchiamento cutaneo
  • Discromie
  • Cicatrici post – acneiche
  • Acne volgare e rosacea
  • Smagliature
  • Dermatite seborroica

 

Il peeling si classifica in relazione al tipo di intervento:

Peeling molto superficiale. Rimuove soltanto lo strato corneo superficiale.

Peeling superficiale. Questo tipo di peeling crea necrosi di una parte o di tutto lo strato epidermico arrivando allo strato basale dell’epidermide.

Peeling medio. Crea necrosi dell’epidermide e di parte del derma papillare.

Peeling profondo. Crea necrosi dell’epidermide, del derma papillare e può estendersi fino al derma reticolare.

Alcune tra le sostanze chimiche utilizzate sono acido retinico, resorcina, acido salicilico, acido tricloracetico, alfa-idrossi-acidi, acido piruvico, fenolo.

La profondità del peeling dipende da numerosi fattori, quali ad esempio il tipo di sostanza utilizzata, la concentrazione della sostanza stessa, il numero dei passaggi sulla stessa zona di pelle, la preparazione della pelle nella fase pre-trattamento, il tipo di pelle del paziente.

 

Considerando tutte queste variabili, è naturale comprendere che qualsiasi classificazione relativa ai vari tipi di peeling non può essere matematica, dal momento che con la stessa sostanza possiamo ottenere su un tipo di pelle risultati alquanto diversi. L’esperienza, la competenza e la sensibilità del medico sono sempre condizioni indispensabili per la riuscita della terapia.

22 dicembre 2017

Per informazioni e chiarimenti siamo a vostra disposizione.
Centro Estetico Ventasun, Lecce

2017-12-27T18:56:41+00:00